Esteri

Brexit, il premier scozzese oggi incontra Juncker Vogliamo rimanere in UE

Brexit, il premier scozzese oggi incontra Juncker Vogliamo rimanere in UE”

"Sono assolutamente determinata a preservare la relazione e il posto della Scozia all'interno dell'Ue", ha detto Sturgeon, leader del Partito nazionale scozzese.

Dopo una riunione con il presidente del parlamento europeo Martin Schulz, la leader pro-indipendenza ha detto ai giornalisti: "La Scozia è determinata a restare nell'Ue". Obiettivo della visita: perorare la causa della Scozia che vuole fortemente trovare un modo per rimanere nell'Unione europea, nonostante i risultati del referendum britannico.

A fine giornata la leader scozzese si è detta "incoraggiata" dalla "volontà di ascoltare" dei leader europei e in particolare di Jean-Claude Juncker che si è mostrato "molto partecipe" nei confronti della Scozia. Cameron ha però replicato: "Voglio che sia un processo il più costruttivo possibile, con un risultato il più costruttivo possibile, perché lasciamo la Ue, ma non voltiamo le spalle alla Ue, con questi Paesi siamo partner, amici, alleati, vogliamo il rapporto più stretto possibile in termini di commercio, cooperazione e sicurezza".

Sono iniziati mercoledì mattina i lavori dei leader europei, senza la Gran Bretagna, per discutere e confrontarsi sul futuro dell'Unione dopo il voto sulla Brexit del23 giugno, in attesa che venga attivato l'articolo 50*.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato