Intrattenimento

Bud Spencer, tutti i film in tv per ricordarlo

Bud Spencer, tutti i film in tv per ricordarlo”

E' morto lunedì sera a 86 anni, in un ospedale romano: la camera ardente verrà allestita mercoledì in Campidoglio.

Pedersoli-Spencer non si è però esaurito lì: tra la sessantina di film cui ha lavorato, figurano le pellicole dirette da Carlo Lizzani, Mario Monicelli, Luchino Visconti, Dino Risi, Dario Argento, Ermanno Olmi. Era anche l'omone barbuto degli spaghetti western degli anni Settanta, quelli che hanno conquistato generazioni di ragazzini innamorati dei due scanzonati protagonisti di Lo chiamavano Trinità (nel video sotto la scena madre di "Altrimenti ci arrabbiamo"). La madre Rosa Facchetti infatti era clarense, e Pedersoli a Chiari ha lasciato tanti ricordi, e tanti amici. "Si può sbagliare, ma quando ti rendi conto che chi ti sta a fianco ti riempie la vita, allora la devi rispettare". Tutta la giornata di martedì 28 giugno è stata dedicata a Bud Spencer e Rai1 trasmette stasera alle 21.20 "Piedone l'africano" del 1978 con Enzo Cannavale e Dagmar Lassander.

Anche il sindaco di oggi, Massimo Vizzardi, si unisce al cordoglio. Sul ring come sul palcoscenico, con il film "Bomber", film che raccontava la storia dell'ex pugile Bud Graziano, uno dei tanti personaggi interpretati dal gigante buono, si riusciva a distinguere la sua esperienza sul ring, palcoscenico naturale per uno sport che aveva praticato fin da giovanissimo e trasferita al cinema; quel cinema che ha regalato alla collettività un modo nuovo, comico, sentimentale di fare spettacolo fatto di scazzottate, sparatorie, risse, con pallottole che fischiano e pugni rimbombanti ma dove nessuno si fa mai male davvero e dove nessuno muore mai.

RAI dedica ampio spazio al ricordo di Bud Spencer, il grande attore scomparso ieri, riproponendo alcuni dei suoi innumerevoli successi cinematografici.

Parlando della sua vita Bud Spencer aveva detto: "Sono consapevole di essere stato un uomo fortunato". Girotti dopo la ferale notizia ha commentato: 'Abbiamo interpretato insieme diciotto film, dei quali sedici come coppia in senso stretto. L'amico e noto collega Terence Hill ha pubblicato su Facebook una foto con la scritta RIP. Sposa Maria Amato, figlia del grande produttore Peppe, scrive canzoni che ottengono successo. Per il mio murales ho scelto proprio questa frase, ha dimostrato la sua immensa appartenenza alla città. "Ho perso 15 chili, con ciò mi sento già 15 anni più giovane". Sono stato un cittadino del mondo.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato