Finanza

Canone RAI, presentate oltre 800 mila richieste di esenzione

Anche nel caso si commettano errori nella compilazione dei moduli previsti per chiedere l'esenzione è probabile che questo possa portare all'emissione di una richiesta di pagamento del Canone che in realtà non sarebbe dovuta.

Sono state pubblicate nella Gazzetta Ufficiale del D.M. n. 94 del 13 maggio 2016 le disposizioni sul nuovopagamentodelcanoneRai.

Leggi anche: Canone Rai in bolletta, diventa operativo. Di avviso opposto è il segretario dell'Unione consumatori, Massimiliano Dona, secondo cui "come minimo 127 mila famiglie pagheranno almeno il 50% del canone, non avendo dichiarato in tempo di non avere la tv".

Altroconsumo ritiene "illegittimo" il decreto attuativo del ministero dello Sviluppo economico sul canone Rai in bolletta e ha deciso di impugnarlo di fronte al Tar. Per chi avesse ancora dei dubbi, di seguito sono riassunti tutti i punti chiave del canone Rai, un elenco di domande e risposte pubblicate sul sito www.canone.rai.it. Le società che forniscono elettricità accrediteranno la somma sulla prima bolletta utile. Le nuove modalità di addebito del canone tv diventano quindi ufficialmente operative con la pubblicazione in G.U. Da quest'anno infatti, comestabilitodallaleggediStabilità2016, il canone Rai verrà addebitato in rate mensili direttamente sulla bolletta per l'utenza elettrica. "E' solo nell'ipotesi che un cittadino abbia più utenze elettriche intestate con la tariffa agevolata per prima casa, il che vorrebbe dire che è scorretto, che o cambia tariffa oppure paga il canone Rai" anche sulla seconda abitazione. E già si annunciano altri disguidi, come l'errata interpretazione dei dati di coniugi che vivono insieme, ma hanno due residenze diverse: in questo caso si rischia di pagare doppio. "Per le dichiarazioni presentate fino al 16 maggio c'è l'esenzione per i primi sei mesi, per quelle che arrivassero dopo parte dal mese successivo". Nulla da fare per gennaio-giugno, che sarà addebitato sulla bolletta elettrica a luglio.

Tutte le richieste di rimborso saranno esaminate dallo sportello Sat di Torino delle Entrate.

L'alternativa è la spedizione per posta elettronica certificata.

Canone Rai pagato 2 volte? In più pare cancelli le autocertificazioni che molti cittadini senza Tv hanno presentato nei mesi scorsi. Sotto si può scaricare il modulo da compilare e spedire.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato