Intrattenimento

Lady Gaga incontra il Dalai Lama: la Cina vieta la sua musica

Lady Gaga incontra il Dalai Lama: la Cina vieta la sua musica”

Il partito comunista cinese inserisce Lady Gaga nella black list delle personalità contrarie al regime e aumenta la censura verso la musica prodotta dalla popstar americana.

La pop star ha pubblicato in un video di 19 minuti sulsuo account Facebook , dove si vede la coppia che parla di questioni come meditazione, salute mentale e il modo per decontaminare l'umanità.

L'incontro tra la cantante e il Dalai Lama, però, non ha solamente interessato i media ma ha portato, di riflesso, conseguenze in Cina.

Pechino, che ha messo distanza dal Dalai Lama perché lo considera un separatista che ha come scopo separare l'himalaya dalla resto della Cina per imporre un dominio teocratico, ha deciso di non permettere più neppure a Lady Gaga un'entrata in Cina con le sue canzoni.

Il Dalai Lama è in esilio dal marzo 1959: tale condizione, a suo dire, sarebbe voluta perché gli consente di ricercare maggiore autonomia dei tibetani dal dominio cinese.

La Cina ha già vietato l'esibizione di diversi artisti e gruppi come Maroon 5, Bjork e Oasis dopo aver incontrato il Dalai Lama, aver parlato a favore suo o dell'indipendenza del Tibet.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato