Esteri

Migranti, Merkel: "Con chiusura Brennero Europa distrutta"

Migranti, Merkel:

La cancelliera tedesca Angela Merkel lancia un avvertimento contro la chiusura del valico del Brennero fra Austria e Italia.

Non è così semplice: "l'Europa sarebbe distrutta", ha affermato la cancelliera al congresso dell'Unione Cristiano Democratica (Cdu) del Meclemburgo-Pomerania Anteriore, a Gustrow.

La notizia non è che la Merkel parla di "solidarietà ragionevole" e di un nuovo assegno per rimpolpare il "Trust Africa", gli aiuti ai Paesi africani, dopo quello assai più sostanzioso staccato alla Turchia con l'accordo tra Ue e Ankara per gli immigrati.

Il cancelliere ha inoltre ricordato che fino a pochi mesi fa la maggior parte dei flussi della migrazione (almeno 50mila persone) si era concentrata fra Grecia e Macedonia, e con ciò ha invitato a non bloccare i confini solamente perché "questi flussi ora si spostano verso la Libia e l'Italia".

"Non possiamo fare finta di niente e dire che gli scafisti possono fare di tutto e noi semplicemente chiudiamo i confini", ha detto Angela.

Si riaccende la polemica sull'opportunità o meno di chiudere il Brennero per fermare l'enorme afflusso dei migranti che arriva in Europa passando proprio dall'Italia. Intanto oggi la Guardia Costiera ha soccorso in mare altri 400 migranti, mentre si è appreso che 250 superstiti del naufragio avvenuto al largo di Creta arriveranno ad Augusta.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato