Scienza

MotoGp Assen, sanzione pesante per Iannone in vista della prossima gara!

MotoGp Assen, sanzione pesante per Iannone in vista della prossima gara!”

Nella giornata di test Motogp a Barcellona a tenere banco è ancora l'incidente fra Iannone e Lorenzo. Poi venerdì è successo quello che è successo, quindi le modifiche al circuito.

Iannone ha chiesto subito scusa al campione del mondo ma non basterà perché non finisca nuovamente nell'occhio del ciclone: la stampa web iberica si è subito scatenata. "Ho sentito un grande impatto e sono finito per terra". A stabilirlo è stata la direzione gara. Ero appena arrivato vicino a Lorenzo e non mi ero accorto che era così lento in quel punto. "Purtroppo Iannone ha fatto un errore di valutazione, Lorenzo aveva un problema e girava piano, gli ha guadagnato sei o sette decimi, ha frenato all'ultimo e lo ha colpito involontariamente". Quest'anno abbiamo vissuto due situazioni difficili ed è stato quando le gomme non erano centrate: "a noi per andare forte serve grip dietro e quando non c'è, come qui e a Jerez, abbiamo poche carte da giocare", ha spiegato il direttore generale di Ducati Corse a La Gazzetta dello Sport. "Ero troppo più veloce, non potevo evitarlo". La dinamica è chiara: errore netto di Iannone che ha calcolato male i tempi non riuscendo a frenare in tempo e impostare la traiettoria di curva alle spalle di Lorenzo, finendogli addosso. Così invece l'abruzzese ha zero punti nel Gran Premio di Catalogna 2016, e anche Lorenzo che ormai ha perso il primo posto in classifica. A scanso di equivoci, Meregalli chiarisce che "se avessi deciso personalmente [Iannone] ad Assen non sarebbe partito". Non è facile guidare e intanto cercare di prevedere quello che farà il pilota che hai davanti. Iannone ha sempre questo comportamento, non è mai colpa sua, è sempre sfortuna o colpa di altri piloti. Io nel 2005, in 250, venni squalificato per un GP, mentre lui, che è recidivo, partirà dall'ultima posizione.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato