Intrattenimento

Pellegrinaggio Macerata-Loreto: presentata oggi a Macerata la 38ª edizione

Pellegrinaggio Macerata-Loreto: presentata oggi a Macerata la 38ª edizione”

Non si può vivere la propria vita stando fermi.

Ha scelto la metafora del cammino come essenza della vita Papa Francesco, per il suo messaggio di saluto con cui ieri sera ha raggiunto telefonicamente le decine di migliaia di fedeli in procinto di partire dallo stadio Helvia Recina di Macerata, nelle Marche, e percorrere i 28 chilometri che la separano dalla Santa Casa di Maria a Loreto.

Per chi non potrà essere presente a Macerata, sarà comunque possibile seguire l'avvenimento proposto da Cl in diretta tramite i canali di èTvMacerata e l'emittente Radio Nuova Macerata -, oppure direttamente sul sito del Pellegrinaggio. "Pregate anche per me, perché io non mi fermi e continui ad andare in cammino", ha detto il Pontefice.

C'erano anche Lorenza - due mesi - fra le centomila persone che hanno preso parte - la notte scorsa - al pellegrinaggio a piedi fra Macerata e Loreto che si è svolto sotto una pioggia ininterrotta per poi concludersi all'alba davanti alla Basilica di Loreto. Ha due cose. È brutta perché ci dà fastidio, ma è bella perché è come la figura della grazia di Dio che viene su di noi. Al pellegrinaggio parteciperanno anche i detenuti della cooperativa sociale Giotto del Carcere "Due Palazzi" di Padova, che porteranno la loro testimonianza, insieme alle lettere di due ergastolani che avrebbero voluto partecipare. E pensare che aveva già studiato i punti vulnerabili dei "Due palazzi". Amore e libertà, parole preziose per tutti, figuriamoci per un carcerato con davanti 18 anni ancora da scontare. Sguardi, volti, incontri, amore, libertà che si giocano. E tutti e due che chiedono ai pellegrini di pregare perché quello che è successo a loro "possa succedere a più persone nel mondo rinchiuse dentro le carceri". "Niente è meccanico - ha scritto ancora Carrón nel suo messaggio per il Pellegrinaggio - come ogni passo che dovrete fare, sempre la libertà deve decidere quale posizione assumere".

Sabato 11 giugno, la 38ª edizione del pellegrinaggio notturno.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato