Salute

Per Saviano De Luca è Caligola e il figlio un cavallo

Per Saviano De Luca è Caligola e il figlio un cavallo”

La Campania non subirà più queste logiche.

"Sul piano nazionale, la ‪‎Campania‬ è fortemente penalizzata nel riparto del Fondo Nazionale e su questo faremo una grande battaglia".

Basta scorrere l'elenco dei nomi della nuova giunta della città di Salerno per rendersi conto che c'è qualcosa che non torna: il neosindaco Vincenzo Napoli ha ritenuto opportuno continuare l'opera di Vincenzo De Luca (ex sindaco e oggi presidente della Regione Campania) infarcendosi di tutti i vicini dell'ex governatore.

Sindaco De Luca Junior non ci è diventato ma un posto in giunta non glielo toglie nessuno.

Benissimo. Allora qualcuno ci spieghi (in termini convincenti) se davvero a Salerno la delega al Bilancio e allo Sviluppo (un assessorato pesante) sia normale che venga affidata a Roberto De Luca, commercialista trentaduenne, figlio di cotanto Vincenzo.

Quanto poi al commissariamento: "Il mio obiettivo è di concludere il commissariamento entro il 2017; è un obiettivo al limite della follia perché dobbiamo in tanti campi partire da sottozero ma iniziamo a puntare al governo pieno della sanità campana. Siamo stati costretti ad aumentare le tasse con addizionali Irpef e Irap che ancora stiamo pagando per i debiti accumulati nell'arco dei decenni". Siamo riusciti a destinare alla struttura 110 posti letto.

Un'ipotesi però che dentro il Pd non aveva trovato favorevoli alcuni esponenti, preoccupati che, il passaggio diretto fra padre e figlio potesse non trovare accoglienza fra gli elettori. Ogni dirigente, all'atto della nomina, avrà una scheda con gli obiettivi da raggiungere e sarà verificata mese per mese.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato