Finanza

Proroga versamento unico 2016: arriva il comunicato del MEF

Proroga versamento unico 2016: arriva il comunicato del MEF”

Un importante accavallamento di scadenze fiscali continua a portare commercialisti, Caf e altri professionisti abilitati ad insistere sulla richiesta di concessione della proroga per i versamenti dovuti per il modello Unico 2016 di dichiarazione dei redditi relativo al periodo di imposta del 2015.

Potrebbe arrivare oggi la proroga dei versamenti di Unico per i 3,5 milioni di contribuenti soggetti agli studi di settore.

La proroga interessa anche coloro che partecipano a società, associazioni e imprese, in regime di trasparenza e per i contribuenti cosiddetti minimi, ossia quelli che adottano il regime forfetario dei minimi e di vantaggio per l'imprenditoria giovanile e i lavoratori in mobilità.

Modello 730, al 22 luglio. La scelta non è indifferente, anche perché soltanto il 730 216 consente ad esempio di essere esonerato dai controlli formali su oneri detraibili e deducibili comunicati dalle Entrate, se si accetta la dichiarazione senza modifiche. La via della precompilata non è però obbligatoria, e anche chi riceve il modello può preferire le modalità tradizionali.

La scadenza fiscale rimane al 30 giugno per i contribuenti che presentano la dichiarazione dei redditi tramite ufficio postale.

Che significa? Che con la proroga dal 7 al 22 luglio 2016 viene concesso ulteriore tempo a CAF e professionisti per trasmettere le dichiarazioni fiscali. Gli importi sono trattenuti direttamente in busta paga.

Per i pensionati queste operazioni sono effettuate a partire dal mese di agosto o di settembre (anche se è stata richiesta la rateizzazione).

Inoltre, i versamenti con lo 0,40% in più, che si dovevano fare dal 17 giugno al 18 luglio 2016, si potranno fare dal 7 luglio al 22 agosto 2016. Che si è andata a sommare alla richiesta delle sigle sindacali e delle associazioni dei dottori commercialisti riunite, per l'occasione in un coordinamento. Gerardo Longobardi, presidente del Cndcec, ha fatto rilevare come i commercialisti abbiano sempre mantenuto un canale di comunicazione con il viceministro ed il direttore dell'agenzia delle Entrate sottolineando la difficoltà in cui si trovano i professionisti per onorare l'adempimento.

E' ufficiale la proroga dei versamenti di Unico 2016 al prossimo 6 luglio. L'amministrazione finanziaria ha infatti lavorato per tagliare i tempi di predisposizione di Gerico, il software per gli studi di settore che infatti è stato rilasciato il 12 aprile mentre lo scorso anno la versione definitiva aveva visto la luce solo il 27 maggio.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato