Salute

Torino, il neo sindaco Appendino in ospedale con febbre alta e tosse

Torino, il neo sindaco Appendino in ospedale con febbre alta e tosse”

La giovane sindaca del capoluogo piemontese è stata subito soccorsa dai medici dell'ospedale torinese che l'hanno presa in cura. Dopo la prima uscita pubblica di ieri sera in occasione del farò in piazza Castello, caduto verso Porta Nuova, dalla parte che secondo la tradizione vuole che sia di buon auspicio, così non è stato per lo stato di salute di Chiara Appendino. I sintomi influenzali si erano manifestati gia' dopo il ballottaggio costringendola ad alcuni giorni di riposo. Sono stati annullati tutti gli impegni di oggi, San Giovanni, patrono di Torino. La diagnosi e' di tracheo bronchite ed alla neo sindaca di Torino, che e' stata dimessa dall'ospedale, sono stati prescritti tre giorni di riposo.

Come evidenzia la Stampa, per la prima volta dagli anni Novanta, la celebrazione di San Giovanni in corso in Cattedrale non avrà un sindaco a rappresentare la Città. Il primo cittadino alle 6 di stamani si è recata al Pronto Soccorso dell'ospedale Mauriziano dove i medici le hanno diagnosticato una forte influenza, con tosse e febbre alta. La sindaca non è quindi presente alla Messa in Duomo di questa mattina e questa sera non parteciperà allo spettacolo pirotecnico sulle rive del Po. Su Twitter Chiara Appendino rassicura: "Sto bene, ora solo un po' di febbre".



Сomo è

Ultimo




Raccomandato