Sport

Calcio: 7 club spagnoli dovranno restituire aiuti di stato

Calcio: 7 club spagnoli dovranno restituire aiuti di stato”

Il calcio professionistico è un'attività commerciale che coinvolge significative somme di denaro e deve rispettare le regole del mercato, compresa quella della leale concorrenza. "Le sovvenzioni oggetto di accertamento non hanno dato prova di conformità", ha detto il commissario alla Concorrenza, Margrethe Vestager.

Così Marghrethe Vestager ha commentato la conclusione dell'inchiesta. Il verdetto è in concomitanza con l'avvicinarsi delle semifinali degli Europei.

Real Madrid, Barcellona e altre cinque squadre di calcio in Spagna hanno ricevuto aiuti pubblici illegali in varie forme da parte dello Stato spagnolo, e dovranno ora restituirli. La sentenza è arrivata questa mattina e le squadre interessate sono Barcellona, Real Madrid, Athletic Bilbao, Osasuna, Valencia, Elche ed Hércules. Le unioni sportive sono state trattate come organizzazioni non profit, non come società di capitali. Secondo Bruxelles "i quattro club hanno beneficiato di questo regime fiscale per oltre vent'anni senza una giustificazione oggettiva". Nel frattempo i blancos madrilisti rivalutarono il terreno, cosa cosa che "ha garantito al Real Madrid un vantaggio ingiustificato". A Bruxelles hanno voluto vederci chiaro sulla transazione che nel 2011 ha visto compensi al club più generosi del dovuto. Il Real Madrid ottenne un indennizzo per il mancato trasferimento dell'appezzamento per 22,7 milioni. Il Valencia dovrà rimborsare 20,4 milioni di euro, garanzie di prestito concesse da un istituto di credito di proprietà statale per aiutare il club a uscire dalle difficoltà finanziarie.

Il Real Madrid non ci sta e, dopo la condanna inflitta al club dall'UE per presunti aiuti di stato ottenuti negli anni, in una nota ufficiale annuncia il ricorso alla Corte di Giustizia europea per fare valere i propri diritti. In base alle stime di Deloitte, con un fatturato annuo complessivo di circa 1,1 miliardi di euro per la stagione 2014-2015, Real Madrid e Barcellona detengono lo scettro di club più ricchi del globo.

L'indagine, iniziata quando alla guida dell'Antitrust Ue c'era lo spagnolo Joaquin Almunia, ha dato vita a tre filoni d'inchiesta differenti.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato