Italia

Blitz del Blocco Studentesco in piazza Venezia

Blitz del Blocco Studentesco in piazza Venezia”

"La tua guerra ora", questo il testo dello striscione srotolato davanti al "Monumento dei caduti d'Italia". 'La tua guerra ora' - conclude il comunicato del Blocco Studentesco - non è solo uno slogan. La scuola pubblica è stata ormai ridotta ad un'azienda, che non forma uomini e donne, ma tecnici senza cuore né anima.

"Un cambio di tendenza - prosegue Crocini - che vogliamo portare avanti facendo riscoprire ai giovani studenti quello spirito nazionale che ha infiammato i nostri padri nelle piazze durante il Risorgimento e nelle trincee della Prima Guerra Mondiale". L'Italia deve essere rifondata dalla gioventù che oggi frequenta le scuole.

Con una fulminea azione dimostrativa i ragazzi del Blocco studentesco hanno dato il via ad un nuovo anno scolastico. Approcciarsi a questo tema con moralismi decrepiti e decadenti o con progetti educativi sradicanti e anti-italiani significa condannare l'Italia all'estinzione. Non è possibile avere insegnanti che mancano e cattedre vuote nelle regioni del Nord mentre vi sono più insegnanti che cattedre disponibili nelle regioni del Sud e questi ultimi rifiutano il trasferimento ma conservano il posto.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato