Sport

VIDEO Pisacane: il calciatore del Cagliari piange in diretta tv

VIDEO Pisacane: il calciatore del Cagliari piange in diretta tv”

"Con l'aiuto di Dio, però, sono riuscito a cavarmela e a realizzare il mio sogno".

19 settembre 2016 Fabio Pisacane ha realizzato il suo più grande sogno: esordire in Serie A. Eppure, sembrava impossibile. Una malattia gravissima, che in breve tempo paralizza il corpo e difatti sembra chiudere le porte alla carriera ad un giovane ragazzo recentemente preso dal Genoa nelle sue giovanili. "Sono rimasto paralizzato per mesi - ha raccontato all'emittente sarda Videolina - Sono finito in coma".

Dodici anni di carriera, esordio in A a 30 anni.

. Tanti anni. Poi, come spesso accade nella vita, nel pieno delle storie più belle qualcosa va storto, come non doveva.

Ieri ha esordito in serie A col Cagliari, nella gara vinta contro l'Atalanta per 3-0. "Ce l'ho fatta" e nasconde per un momento il volto dietro una mano perché avere carattere non esclude la sensibilità.

Denuncia che peraltro, qualche anno fa, valse a Pisacane la ribalta sui giornali e la convocazione-premio dell'allora Ct azzurro Prandelli, oltre alla nomina come ambasciatore della FIFA.

Fabio ce l'ha fatta e la sua strada è stata sempre in salita, ma ha avuto il coraggio di amare fino in fondo il calcio, che l'ha premiato.

Il messaggio su Instagram di Pisacane: "Grazie a chi ha creduto in me " Grazie a tutti quelli hanno permesso che questo giorno arrivasse, alla mia famiglia, ai miei genitori che da bambino mi hanno messo nelle condizioni di essere libero da pressioni, di vivere questo sport come un gioco.

VIDEO Pisacane: il difensore del Cagliari si emoziona parlando della sua storia. Il rigore? Sono intervenuto in quel modo perché ho capito che il contrasto era fuori dall'area, l'arbitro poi ha deciso diversamente ma a parer mio non si era dentro l'area di rigore. Voglio condividere con chi mi vuole bene questo momento per me magico.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato