Esteri

Bebe Vio alla Casa Bianca, il selfie mancato con Obama

Bebe Vio alla Casa Bianca, il selfie mancato con Obama”

Bebe è una campionessa e in quanto tale è stata invitata dal premier Matteo Renzi alla cena di Stato alla Casa Bianca, ospite del presidente americano Barack Obama. La Vio, che all'età di 19 anni può vantare un oro olimpico nel fioretto individuale e un bronzo nel fioretto a squadre, oltre che il titolo mondiale individuale conquistato nel 2015. Inoltre la campionessa ha anche aggiunto che non ha avuto il coraggio di chiedergli un selfie. "I'm sorry, I don't understand these words.".

Neanche se si tratta di fare un "piccolo sgarro al protocollo" e strappare un selfie di nascosto nientemeno che al presidente degli Stati Uniti Barack Obama. Questo il commento a corredo del selfie, facendo intendere che Bebe ha fatto la finta tonta di fronte alle resistenze dello staff della Casa Bianca. "Da ieri possiamo chiederlo a Obama.", scrive per esempio Elbonito. Bebe Vio su Instagram ha scritto: "Ho stretto la mano al Presidente Obama e vi giuro che per la prima volta non sapevo cosa dire". D'altronde abbiamo ancora tutti negli occhi le urla da leonessa di Bebe alle Olimpiadi di Rio ad ogni medaglia conquistata, che sarà mai chiedere un selfie a Obama dopo tutte le imprese compiute nella sua giovane vita. Insieme a Bebe Vio a Washington c'erano Roberto Benigni e altre tre donne simbolo dell'eccellenza italiana: la presidente del Cern Fabiola Gianotti, la sindaca di Lampedusa Giusy Nicolini, e la curatrice del dipartimento design del Moma Paola Antonelli.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato