Italia

Catania: donna incinta muore con i due gemellini, procura apre inchiesta

Catania: donna incinta muore con i due gemellini, procura apre inchiesta”

Una donna di Palagonia ha partorito prematuramente due gemellini senza vita, un maschietto e una femminuccia, e dopo dodici ore è morta.

Valentina è stata ricoverata lo scorso 29 settembre all'ospedale Cannizzaro di Catania, nel reparto di Ostetricia e Ginecologia e il suo quadro clinico, secondo quanto denunciato dai familiari, è precipitato in poche ore.

Ha accusato forti dolori, nausee, la febbre e le è stata somministrata la Tachipirina. Il fascicolo è stato attivato, come atto dovuto, dopo la denuncia dei familiari.

L'avvocato Salvatore Catania Milluzzo ha depositato nella mattinata di ieri un denuncia alla Procura distrettuale.

Qualcosa però sembra essere andato male: la 32enne ha avuto un aborto spontaneo dei due gemelli, seguito da un malore. Il procuratore Carmelo Zuccaro ha disposto il trasferimento della salma in obitorio, bloccando i funerali che erano stati organizzati nel paese del Catanese di cui la donna era originaria, e il sequestro della cartella clinica. L'inchiesta della Procura di Catania e' affidata al pm Fabio Saponara, che non ha ancora fissato la data dell'autopsia.

Ad incontrare casualmente il fratello e il marito di Valentina è stato proprio il direttore sanitario dell'ospedale Angelo Pellicanò che al telefono con BlogSicilia non ha voluto commentare la vicenda "che è sotto gli occhi di tutti" ha detto. La ragazza era alla 19esima settimana di una gravidanza procurata con la procreazione assistita in un'altra struttura.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato