Sport

Europa League, Roma-Austria Vienna affidata a Bezborodov

La Roma continua la preparazione in vista del match di Europa League contro l'Austria Vienna, gara che può dire molto in chiave girone, dato che gli austriaci sono al primo posto a pari punti con i giallorossi, una vittoria consentirebbe agli uomini di Spalletti di ipotecare il passaggio del turno. La scelta è ricaduta sulla sfida in programma all'Olimpico tra Roma e Austria Vienna (fischio d'inizio alle 21.05). Salah, Perotti e Dzeko pronti ad intervenire dalla panchina. Arbitra la partita il russo Vladislav Bezborodov; andiamo subito a dare uno sguardo più approfondito a quelle che sono le probabili formazioni di Roma-Austria Vienna. Il club di Vienna ha vinto quattro trasferte su quattro questa stagione, segnando 10 gol e subendone quattro.

Roma (4-2-3-1): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Juan Jesus; Paredes, Nainggolan, Gerson; El Shaarawy, Totti, Iturbe. A centrocampo chance dal 1′ per Gerson, mentre in attacco l'occasione sarà per Juan Iturbe coadiuvato da Francesco Totti e Stephan El Shaarawy. Nella cerniera mediana, che protegge questo reparto arretrato e supporta la linea delle mezzepunte, trovano posto Holzhauser e Serbest (con Vukojevic che però si gioca un posto in squadra fino all'ultimo); sono due brasiliani a occupare le corsie esterne e a dare ampiezza al campo, si tratta dei due classe '95 Lucas Venuto e Felipe Pires che hanno un bel futuro davanti a loro, e che saranno aiutati nel compito da Grunwald, forse l'elemento di maggiore tecnica della squadra e che di fatto opererà sulla trequarti potendo anche affiancare la prima punta.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato