Sport

Gol Locatelli in Milan-Sassuolo

Il calcio poi e' meraviglioso, le partite si possono vincere anche con altre caratteristiche. Partita dalle emozioni fortissime, con i padroni di casa che si impongono per 4-3, al termine di 90' dall'alto tasso di spettacolarità. Poi 2-3 di Bacca su rigore al 69' e pareggio di Locatelli a stretto giro. Di Francesco sale a Milano con una formazione rimaneggiata con Letschert terzino sinistro e soprattutto Adjapong esterno a sinistra.

DIAVOLO CHE VINCE NON SI CAMBIA- Mister Montella dovrebbe confermare il blocco che nelle ultime partite sta convincendo sia per prestazioni che per condizioni fisiche. Passano due minuti ed arriva il tris degli uomini di Di Francesco con Pellegrini che salta secco Gustavo Lopez e batte Donnarumma. Ormai, quando si tratta di sostituire qualunque elemento della metà campo del Milan, è lui la prima scelta del tecnico rossonero. L'attaccante emiliano non si fa pregare e riporta subito in equilibrio il match. Le squadre vanno a riposo sul risultato di 1-1. Neanche il tempo di festeggiare che i neroverdi aumentano il loro vantaggio con Pellegrini, che dopo aver fatto sedere Gomez con una finta, realizza la sua prima marcatura stagionale per gol che vale il 1-3.

90′ Ammonito Politano per proteste, il Sassuolo richiedeva un rigore per un contatto in area su Acerbi. Al 9′ la sblocca Bonaventura (primo gol in campionato da febbraio), nel giro di un minuto la pareggia Politano, che approfitta di uno sciagurato retropassaggio di Abate e infila Donnarumma, imbattuto da tre giornate.

Locatelli ha, inoltre, giocato già più di 50 partite con la nazionale azzurra, dall'Under 15, fino all'Under 19, insomma non un giocatore qualunque. A ristabilire la parità ci pensa un eurogol di Locatelli nel frattempo subentrato al sempre fischiatissimo Montolivo. È un tipico caso in cui può essere interpellato il video-arbitro, come il contatto nell'area del Milan fra Donnarumma e Politano (32′). Anche grazie al gol del suo pupillo, Silvio Berlusconi riceve il regalo atteso per chiudere la settimana dell'80mo compleanno. Impresa che riesce sul successivo corner con Paletta che devia imparabilmente di testa su cross dell'imprendibile Niang. Finisce così, applausi per tutti.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato