Intrattenimento

Maccio Capatonda "rispolvera" Mariottide

Maccio Capatonda

Mariottide nasce come cantante triste.

Mancano ormai dieci giorni all'inizio, sulla piattaforma Infinity, della nuova sitcom di Maccio Capatonda, alias Marcello Macchia, Mariottide. Il cofanetto completo della serie sarà disponibile dal 26 ottobre in anteprima esclusiva su Infinity.

Abbiamo conosciuto il personaggio di Mariottide circa 10 anni fa all'interno della trasmissione televisiva "Mai dire lunedì", era un cantautore neomelodico triste alla ricerca di un successo che non é mai arrivato tanto da portarlo ad una condizione di miseria e povertà che tenta in tutti i modi di nascondere a Fernandello, un ragazzotto di 30 anni un po' ritardato che trovò per caso in un cassonetto. Nel cast, tra gli altri, oltre a Maccio Capatonda, Ale e Franz, Francesco Mandelli, Tony Sperandeo e Giuliano Sangiorgi. Ogni puntata vede i due eroi alle prese con problemi apparentemente molto drammatici ma trattati in maniera assurdamente comica. Molti sono i personaggi che ruotano intorno alla casa e alle vicende dei due protagonisti, ad esempio Crusca, l'eterno amico ricchissimo di Fernandello, che lo umilia continuamente sfoggiando numerosi beni di lusso; la ex moglie di Mariottide, Befania che lo ha lasciato per fare una vita agiata con Mallocchi, uno squallido imprenditore; Rambaldi, il proprietario del baratto che dà a Mariottide consigli di dubbia moralità; la cameriera Mirella di cui è innamorato e che lo respinge continuamente; e poi Lele Mosina, l'agente musicale di Mariottide, che lo raggira costantemente estorcendogli denaro. Ma chi si è ispirato Maccio Capatonda per Mariottide? "La voce è di mia nonna, la sua figura esteticamente con le giacche larghe sembrerebbe uno zingaro, è un po' gipsy, la sua immagine e lo spirito sono di Fantozzi., questi vari input hanno formato questo personaggio che è fondamentalmente il re della tristezza".



Сomo è

Ultimo




Raccomandato