Esteri

Malpensa, bimba corriere della droga: due chili di cocaina nel bagaglio

Malpensa, bimba corriere della droga: due chili di cocaina nel bagaglio”

La circostanza ha insospettito gli uomini della Guardia di Finanza dell'aeroporto di Malpensa, che hanno deciso di controllare il bagaglio della piccola.

Per i militari della Guardia di Finanza di Malpensa si tratta sicuramente di una delle situazioni più terribili dal punto di vista umano, che si sono trovati ad affrontare. I militari si sono insospettiti quando ha scoperto che una bambina di soli 11 anni aveva viaggiato da sola sul volo proveniente da Lima (Perù) e con scalo a Madrid (Spagna).

È successo nei giorni scorsi, come riportato in una nota delle fiamme gialle La giovane età della bambina e il fatto che viaggiasse senza alcun familiare hanno fatto scattare un "campanello dall'allarme" nei militari che, insieme ai funzionari dell'Agenzia delle dogane, hanno fatto scattare i controlli. I sospetti si sono rivelati fondati: dentro i bagagli c'erano 12 oggetti di artigianato locale peruviano (4 monili in legno, 7 quadri in stoffa con raffigurazioni sacre ed una madonnina in ceramica), tutti contenenti una sostanza di colore bianco presumibilmente riconducibile a sostanza stupefacente di tipo cocaina per un peso complessivo di poco più di due chili.

La droga è stata sequestrata, mentre sono in corso accertamenti sulla ragazzina - probabilmente inconsapevole della "missione" affidatale - e sui suoi famigliari. In seguito a specifiche disposizioni impartite dal pm del Tribunale dei Minori di Milano, Maria Saracino, e verificato che la madre che attendeva la bambina fuori la sala Arrivi B non avesse carichi penali pendenti in Italia, si è deciso di affidarle la minore.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato