Sport

Pellè rispedito a casa dopo il gesto di stizza contro Ventura

Pellè rispedito a casa dopo il gesto di stizza contro Ventura”

E nemmeno le parole del capitano Gigi Buffon sono servite a evitare l'esclusione: "è un ragazzo fantastico e a freddo si renderà conto di aver sbagliato", ha detto ai microfoni, "si scuserà per il suo comportamento e noi saremo felici di riabbracciarlo".

Graziano Pellè ci è ricascato.

Sostituito nella gara contro la Spagna di giovedì, il centravanti si era rifiutato di stringere la mano al Ct nel momento della sua uscita dal campo. Un comportamento inaccettabile nei confronti del mister in primis e, di riflesso, dei miei compagni.

Graziano Pellè non è presente nella lista dei convocati della Nazionale italiana per la sfida di domenica 9 ottobre contro la Macedonia, valevole per le qualificazione ai prossimi Mondiali del 2018. Intuendo, nonostante Ventura in conferenza stampa abbia minimizzato, che l'episodio non sarebbe finito lì: "Come ogni errore grave, si subiscono sempre delle conseguenze". Caso ha voluto che il cambio sia stato decisivo con Ciro Immobile che ha letteralmente cambiato l'assetto degli azzurri e che insieme ad Andrea Belotti ha regalato all'Italia un gioco dopo oltre un'ora di totale apatia. Ed e' giustissimo che io mi prenda delle responsabilità sull'accaduto.

"Far parte della Nazionale comporta infatti la condivisione di valori e l'assunzione di atteggiamenti consoni alla maglia azzurra - continua il comunicato -, a cominciare dal rispetto nei confronti dello staff, dei compagni di squadra e dei tifosi. Era doveroso rivolgere le scuse di cuore a tutti", ha concluso. "Il calciatore fara' ritorno oggi nel proprio club di appartenenza", si legge in una nota della Federcalcio.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato