Sport

Revocati scudetti 2012 e 2013 a Siena, Minucci radiato

Revocati scudetti 2012 e 2013 a Siena, Minucci radiato”

La revoca è stata disposta formalmente per la società "Fallimento Mens Sana Basket s.p.a.in liquidazione". Attesa la particolare complessità della controversia, il Tribunale ha fissato il termine di 10 giorni per il deposito della motivazione.

Un pezzo di storia del campionato italiano di basket di Serei A è stato quindi cancellato a seguito della sentenza di oggi. Revocate anche le Coppe Italia 2012 e 2013 e la Supercoppa 2013. Radiato Ferdinando Minucci, ex general manager della società "padrona" della pallacanestro italiana per oltre un quinquennio.

Uno riguarda la sentenza con la quale la Fip ha deciso di revocare scudetti e coppe, l'altro la bocciatura da parte della giustizia sportiva della richiesta della Polisportiva Mens Sana di costituirsi nel dibattimento per difendere gli interessi senesi.

Secondo le accuse, alcuni dirigenti di Mens Sana, tra cui Minucci e Finetti, costruirono un sistema di fatturazioni ingiustificate per evadere le tasse e creare fondi all'estero con cui pagare in nero alcuni giocatori. Quello scudetto doveva essere anche per lui, che stava fronteggiando la malattia con grinta infinita. Questo in merito al settennio preso in considerazione dalla Procura di Siena che ha chiuso l'indagine nel 2014, dopo due anni di lavoro in collaborazione del nucleo della Guardia di Finanza di Siena per la cosiddetta "operazione Time Out". "Ritengo che la decisione di revocare scudetti e coppe sia ingiusta e unilaterale". Il formato dei play-off sembra essere ostacolo insormontabile per consentire la riassegnazione degli scudetti, ma nulla può essere ancora escluso.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato