Scienza

Roma, tre arresti per sfruttamento della prostituzione

Roma, tre arresti per sfruttamento della prostituzione”

Sgominato anche grazie al compagnia dei Carabinieri di Anzio un giro di prostituzione di oltre 20 ragazze che operavano sulla Pontina e sull'Aurelia.

Tre persone sono state arrestate a Roma per sfruttamento della prostituzione.

Le giovani venivano costrette ogni giorno a versare agli aguzzini una parte dei loro guadagni, una somma che valeva come corrispettivo per l'occupazione delle piazzole di sosta. Nel corso delle indagini sono stati inoltre individuati sei uomini italiani, tutti arrestati in flagranza di reato per favoreggiamento della prostituzione, i quali, dietro corrispettivo, accompagnavano le ragazze sul luogo di lavoro.

GLI ARRESTI - Il GIP del Tribunale di Velletri, competente per territorio sul luogo ove si perpetravano le condotte di sfruttamento, poiché sia sfruttatori che prostitute vivevano ad Ardea, su conforme proposta del Pubblico Ministero, Dottor Luigi Paoletti, ha accolto pienamente le risultanze investigative emerse nel corso delle indagini, emettendo il provvedimento cautelare a cui i Carabinieri hanno dato esecuzione.

L'uomo è stato fermato all'aeroporto di Ciampino poco prima di fuggire: con sé aveva circa 10.000 euro in contanti, probabilmente parte dell'incasso della loro attività criminale. L'uomo e' stato rinchiuso alla casa circondariale di Civitavecchia, mentre le due donne sono state ristrette agli arresti domiciliari.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato