Sport

Serie B, Verona-Brescia termina 2-2: doppietta per Pazzini

Ai microfoni di Sky Sport il tecnico del Brescia Cristian Brocchi è visibilmente soddisfatto per aver strappato il pari contro il Verona: "È stata una grande partita, voglio fare i complimenti ai miei ragazzi che oggi in campo hanno messo tutto, giocare in uno stadio così importante contro una squadra così forte come l'Hellas è stata una grandissima soddisfazione per me, abbiamo saputo soffrire nei momenti difficili senza mai andare nel pallone e senza rinunciare a giocare, poi in contropiede siamo stati noi a mettere alle corde gli avversari". I lombardi sbloccano la gara su punizione precisa nell'angolino battuto dall' Airone Caracciolo.

La squadra allenata da Fabio Pecchia, dopo una partenza non proprio esaltante (quattro punti nelle prime tre giornate), ha finalmente trovato continuità e, trascinata da un Pazzini ritrovato ed in splendida forma, ha la grande chance di sorpassare in classifica l'attuale capolista Cittadella, sconfitta ieri sera dal Frosinone. Al 35' ci prova Pazzini con un pallonetto ma la sua conclusione termina a lato di pochissimo. Nel finale altre occasioni per Unteerse e Luppi in area, ma si va all'intervallo sullo 0-1. E lo sforzo viene premiato al 28' quando Pazzini viene atterrato in area di rigore da Bubnjic. Lo stesso Fossati un minuto dopo serve Pazzini scattato sul filo del fuorigioco, che stoppa e calcia di destro, fulminando Minelli. Esce non di molto la volèe di Gomez al 92'.

Hellas Verona (4-3-3): Nicolas; Romulo, Bianchetti, Caracciolo, Souprayen; Valoti (46′ Gomez), Fossati, Bessa; Luppi (46′ Ganz), Pazzini, Siligardi (91′ Zaccagni).

BRESCIA (3-5-2): Minelli; Calabresi, Bubnjic, Lancini; Untersee, Bisoli, Pinzi, Crociata (dal 18' st Camara), Coly; Caracciolo, Torregrossa (dal 18' st Rosso). La sfida Hellas Verona-Brescia sarà invece diretta dall'arbitro Signor Aureliano.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato