Finanza

EasyJet: crescono gli investimenti ei posti di lavoro in Italia

EasyJet: crescono gli investimenti ei posti di lavoro in Italia”

Il direttore della compagnia per l'Italia, Frances Ousley, dice: "Metteremo in campo una serie di investimenti per il Paese, compresa un'iniziativa per promuovere arte e cultura italiana e in particolare del museo Archeologico di Napoli e il sito di Paestum, all'estero".

Sono questi i numeri dell'investimento dedicato all'Italia che easyJet, alla presenza del ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti Graziano Delrio ha presentato al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, una delle città che più verrà coinvolta nel piano di sviluppo promosso dalla compagnia.

Crescerà la capacità dell'8% nel 2017 rispetto all'anno in corso, con 1,4 milioni di posti in più, fino ad arrivare a quasi 19 milioni di posti offerti.

La compagnia aerea EasyJet investe ancora su Napoli. "Complessivamente nell'anno fiscale 2017 i posti offerti saranno 18,8 milioni con un'aggiunta di 200 nuovi posti di lavoro nelle tre basi di Milano, Venezia e Napoli, 53 velivoli allocati di cui 31 nelle tre basi". A Napoli, invece, l'investimento crescerà del 17% con oltre 2,8 milioni di posti offerti e nove nuove destinazioni internazionali, di cui cinque già disponibili per l'acquisto. "Proseguiamo nella crescita sulle basi di Milano, Venezia e Napoli, senza dimenticare lo sviluppo negli altri aeroporti, continuando a generare un contributo importante all'economia e al turismo". Non da meno la posizione di Napoli che avrà 9 nuove destinazioni e oltre 2,8 milioni di posti a disposizione dei passeggeri. Un pacchetto di 5 nuove rotte, tre da Torino rafforzeranno le connessioni con il Regno Unito verso Bristol, Londra Luton e Manchester e da Pisa a Basilea e da Catania ad Amsterdam, e più voli sulle tratte già operative, come da Olbia a Ginevra e da Pisa a Londra Gatwick per citarne alcune, contribuiranno ad aumentare la scelta dei passeggeri italiani e a portare più turisti nelle località turistiche del nostro Paese. Anche presso la base di Capodichino sosterà un quinto Airbus, con l'assunzione di 70 addetti.

Milano Malpensa, la più grande base easyJet in Europa continentale, rimane al centro del progetto strategico di easyJet in Italia con un incremento dell'investimento pari al 5% dei posti. "Per il 2017 prevediamo di creare 200 nuovi posti di lavoro diretti e 1400 indiretti".



Сomo è

Ultimo




Raccomandato