Italia

Torino, padre e figlia trovati morti in casa: giallo in via Negarville

Torino, padre e figlia trovati morti in casa: giallo in via Negarville”

Padre e figlia sono deceduti a poche ore di distanza in un appartamento alla periferia sud di Torino.

Secondo le prime informazioni rilasciate sul caso il padre di 71 anni, Vito Leone, che soffriva di diabete, sarebbe morto ieri sera. "Così mi ha detto", sono le parole di Toni Gasbarroni cognato di Vito Leone e zio di Roberta, le due vittime, che si è precipitato a casa della donna quando erano circa le 8.

I due corpi non presentano segni di violenza e sono stati ritrovati insieme nella camera da letto. Non è ancora possibile stabilire il perché del suo decesso, per questo è stata disposta l'autopsia: una prima ipotesi è che la morte possa essere stata causata dalla mancata assunzione di insulina. Un uomo di 72 anni e la figlia sono stati rinvenuti senza vita nella loro abitazione. Non si conoscono le cause della sua morte, forse un arresto cardiaco.

"La ragazza era down ma conduceva una vita normale". Lavorava come impiegata in una cooperativa. I vicini lo hanno visto per l'ultima volta due giorni fa.

La famiglia era residente in via Negarville da una quindicina d'anni. A trovare i corpi questa mattina e' stata la moglie dell'anziano.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato