Sport

Berlusconi litiga con Bianca Berlinguer in diretta

Berlusconi litiga con Bianca Berlinguer in diretta”

Per motivi di tempo il leader di Fi non riusciva ad argomentare a sufficienza le ragioni del suo No al referendum costituzionale; per cui, alla Berlinguer che lo incalzava, Berlusconi ha replicato: "Signora, se non mi dà il tempo di dare una risposta completa... E allora mi alzo e me ne vado", ha detto a un certo punto, senza tuttavia poi lasciare lo studio come avev invece fatto sempre su Raitre nel maggio del 2015, quando il Cav, in un crescendo di tensione con Lucia Annunziata, aveva abbandonato lo studio di In mezz'ora. La Berlinguer è riuscita a ricondurre l'ospite nei binari della trasmissione: "Non siamo a Porta a porta che dura due ore...". E poi il Cavaliere si arrende: "Va bene...". Insomma, nel piccolo schermo ormai ci si abitua a tutto, anche a questo.

L'ex presidente del Consiglio, dopo aver rispedito al mittente le accuse di lavorare per il Sì, prova a spiegare perché "è importantissimo votare No". Un'ipotesi però che il Cavaliere stesso scarta quasi subito chiarendo che non solo per "senso di responsabilità" dovrà rimanere sulla scena ma che è quasi costretto a farlo non essendoci nel centrodestra nessuno "che può paragonarsi alla sua esperienza in campo imprenditoriale e politico". L'ex capo del governo non risparmia una stoccata anche al duo 'Salvini-Melonìfacendo capire che "fuori dalla coalizione di centrodestra sarebbero irrilevanti".

"Se non ci sarà lui, ci sarà il suo partito che è molto interessato al cambio della legge elettorale". I leader mette in chiaro, i leader "non si fanno in provetta" ma "li decide la gente dal basso".



Сomo è

Ultimo




Raccomandato