Finanza

Disoccupazione stabile a ottobre. In lieve calo tra i giovani: 36,4%

Disoccupazione stabile a ottobre. In lieve calo tra i giovani: 36,4%”

Nel complesso del periodo agosto-ottobre si registra un calo degli occupati rispetto al trimestre precedente (-0,2%, pari a -34.000), che interessa gli uomini, le classi di eta' fino a 49 anni e i lavoratori indipendenti, mentre segnali di crescita si rilevano per donne, over 50 e lavoratori dipendenti.

"Il calo dell'occupazione - rileva l'Istat - nel mese di ottobre è determinato dai lavoratori dipendenti permanenti (-0,3%, pari a -39 mila)". Continuando la navigazione o chiudendo l'avviso acconsenti all'utilizzo dei cookie. Disaggregando il dato si nota come siano diminuiti i dipendenti a tempo indeterminato, mentre siano cresciuti quelli a termine e siano rimasti stabili gli indipendenti. Nello stesso mese si registra un calo anche dei disoccupati (-37 mila), che per l'Istat rappresentano le persone che non hanno un impiego ma che hanno in programma di iniziarne uno a breve o che lo stanno cercando. A dirlo è l'Istat secondo cui nel mese di ottobre il tasso di disoccupazione nella fascia 15-24 anni è sceso fino al 36,4%. E' quanto emerge guardando a ritroso le serie storiche dell'Istituto. L'andamento segna però una crescita su base annua, dove, si conferma la tendenza all'aumento del numero di occupati": "+0,8% su ottobre 2015, pari a +174 mila. Il tasso di inattività sale al 35,1%, in aumento di 0,2 punti percentuali.

Il tasso di disoccupazione nell'area euro scende al 9,8% a ottobre 2016, rispetto al 9,9% registrato a settembre 2016 e dal 10,6% a ottobre 2015. Era da quattro anni che non si registrava un valore così basso. Si tratta della crescita annuale che si otterrebbe in presenza di una variazione congiunturale nulla nei restanti trimestri dell'anno. Un dato superiore al dato del governo, che per quest'anno prevede una crescita dello 0,8%.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato