Finanza

Fiat, accordo con sindacati per il 2017: benefit da 700 euro all'anno

Fiat, accordo con sindacati per il 2017: benefit da 700 euro all'anno”

"In ogni caso i lavoratori potranno utilizzare dai buoni spesa o carburante, spese per istruzione (mensa scolastica, testi scolastici, centri estivi) ai servizi di cura (assistenza famigliari, anziani o non autosufficienti), di ricreazione (abbonamenti palestra, corsi formativi), fringe benefit (abbonamento trasporto pubblico e carte pre-pagate) e previdenza integrativa, secondo quanto previsto dalla normativa dell'art". L'intesa in merito, firmata ieri a Torino tra FCA e i sindacati firmatari del contratto aziendale, porterà a vantaggi economici sia per l'azienda che per i lavoratori, visto che entrambe le parti non pagheranno l'Irpef e i contributi Inps sui beni acquistati. "Con questo accordo inoltre irrobustiamo il welfare aziendale di Fca e Cnh che già poggia sui due pilastri della previdenza e dell'assistenza integrativa", ha sottolineato Gianluca Ficco, responsabile Auto della Uilm.

I sindacati calcolano che se un lavoratore spende in welfare tutti e 700 euro si assicura un beneficio di 140 euro sotto forma di minori tasse e contributi. "E' un accordo importante per i lavoratori che avranno la libertà di scegliere".

Per Roberto Di Maulo, segretario generale del sindacato autonomo Fismic, "è un buon accordo. E' l'inizio di un percorso che potrà essere ampliato", afferma Giovanni Serra dell'Associazione Quadri.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato