Finanza

Lavoro: Poletti, al via assegno ricollocazione disoccupati

Lavoro: Poletti, al via assegno ricollocazione disoccupati”

"Faremo il trip advisor delle agenzie di collocazione e formazione in Italia", così esordisce Maurizio del Conte, professore di diritto del lavoro alla Bocconi e neo presidente Anpal (agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro) alla conferenza di presentazione del nuovo portale dell'agenzia che ha l'obiettivo di riorganizzare gli enti e le politiche del lavoro nel Paese.

Per quelli che ancora non lo sapessero, Anpal rappresenta nelle intenzioni del governo Renzi la risposta alle legittime esigenze di chi è alla ricerca di un lavoro, indipendentemente dal fatto che sia o meno alla sua prima esperienza.

Parte ufficialmente l'ANPAL, pubblicato il sito web.

A cosa serve dunque il neonato portale dell'Anpal appena entrato in servizio?

Il primo atto della nuova agenzia "sarà la sperimentazione del nuovo assegno di ricollocazione" ha indicato Del Conte, una forma di sostegno aggiuntiva a chi ha perso il lavoro ed è iscritto alla naspi da almeno quattro mesi.

Novità importanti per gli operatori del mercato del lavoro. È, infatti, creato l'Albo nazionale dei soggetti accreditati ai servizi per il lavoro, di fianco all'Albo Informatico prima presente su Cliclavoro.

Invece sul sito del Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali (http://www.lavoro.gov.it/Pagine/default.aspx) gli utenti potranno continuare ad accedere a tutte le informazioni sulle attività del Ministero concernenti il lavoro e il welfare oltre che all'area riservata per l'erogazione di seguenti servizi come Lavori Usuranti, Dimissioni Volontarie, Distacco Transnazionale, Prospetto informativo dei disabili, Autocertificazione Esoneri, ASDI, Patronati, Diamociunamano.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato