Esteri

Legge elettorale: Fitto dice no al Mattarellum e al proporzionale

Legge elettorale: Fitto dice no al Mattarellum e al proporzionale”

'Siamo disposti a presentare la proposta anche insieme al Pd, il merito e' quello: non e' che cambi, a prescindere da chi lo presenti', ha continuato. Così il segretario della Lega, Matteo Salvini, che nel pomeriggio ha presentato a Como il candidato sindaco del centrodestra, Mario Landriscina.

Salvini è intervenuto poi sulle parole di Poletti sui cervelli in fuga.

- PD: favorevoli i renziani e l'area che fa riferimento al ministro Martina (Sinistra è cambiamento); via libera anche dai bersaniani e dalla minoranza dem che si riconosce in Roberto Speranza; d'accordo, anche se con alcuni cambiamenti, i franceschiniani.

Per questo, Berlusconi - nel caso in cui decidesse di sedersi al tavolo della trattativa - punterà a un ampliamento della quota proporzionale, che nel Mattarellum originario era solo del 25%, fino al 40-50%.

Mentre per quanto riguarda gli attacchi terroristici di ieri, Salvini ha parlato di "una tripletta di pace e amore in nome dell'Islam". Anche prima del parere della Consulta potrebbe arrivare una nuova legge e quindi si potrebbe votare anche in primavera'. Ma per chi non intende esporsi prima del voto, o per chi come il M5s non è intenzionato ad allearsi con qualcuno, questa legge elettorale è impraticabile ("Siamo pronti al Vietnam parlamentare per contrastare la legge elettorale che il Pd vuole approvare contro il Movimento Cinque Stelle"). Nel proporzionale, dove non si esprime la preferenza, accedono alla suddivisione dei seggi le liste che hanno raggiunto la soglia di sbarramento del 4%.

Guardando all'altra sponda politica invece, l'unica soluzione sembrerebbe essere l'ennesima coalizione formata da PD e Forza Italia. Nessun candidato può presentarsi in più di un collegio.

- FdI: è della stessa idea di Salvini la leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni: "ripartire dal Mattarellum è cosa seria". Dunque non è vero che con il Mattarellum si tornerebbe più rapidamente al voto. I centristi di Alfano sono già sul piede di guerra: "Non perdiamo tempo, il Mattarellum appartiene a un'altra epoca, quando c'era il bipolarismo", attacca il capogruppo alla Camera Maurizio Lupi.

Ma come funziona il Mattarellum, la legge elettorale che il Partito Democratico vorrebbe rispolverare? . Questa la posizione dei parlamentari del Movimento 5 Stelle che guardano in malmodo alla riposizione del Mattarellum come legge elettorale.

Con il Mattarellum il territorio nazionale viene suddiviso in 475 collegi uninominali per la Camera e in 232 per il Senato. Per il restante quarto dei seggi, si applica il metodo proporzionale.

- FORZA ITALIA: "Il Mattarellum non è un sistema elettorale riproponibile". Fu allora, nel '96, che si applicò il cosiddetto 'patto di desistenza' tra il partito della Rifondazione Comunista e le forze politiche riunite nella coalizione di centrosinistra l'Ulivo. "Mai più fiducia sulla legge elettorale".



Сomo è

Ultimo




Raccomandato