Intrattenimento

Madama Butterfly a emissioni zero con Edison alla Prima della Scala

Madama Butterfly a emissioni zero con Edison alla Prima della Scala”

A quarant'anni dall'"Otello" di Verdi, con la direzione di Carlos Kleiber e la regia di Franco Zeffirelli - che il 7 dicembre 1976 ha portato per la prima volta la Prima della Scala in tv - l'evento culturale torna su Rai1. Insieme con il direttore, c'erano il sovrintendente Alexander Pereira, il regista lettone Alvis Hermanis, il baritono spagnolo Carlos Alvarez (Sharpless), il soprano uruguayano Maria José Siri (Cio-Cio-San) e il tenore statunitense Bryan Hymel (Pinkerton).

"Mi sembra evidente che sia un'opera talmente forte dal punto di vista del valore musicale che va sotto pelle a tutti e che l'emozione prende alla gola ogni volta".

Appuntamento al 7 dicembre a Milano per i melomani, e su Rai 1 a partire dalle 17.45 (anche su Rai1 HD canale 501 e su Rai Radio3) per tutti gli altri.

Con 'Madama Butterfly', un'opera di Giacomo Puccini tornerà a inaugurare, mercoledì prossimo 7 dicembre, una stagione scaligera ben 33 anni dopo la prima di 'Turandot', nel 1983. Fra le parodie, particolarmente divertenti le storie di Topolino come Paperina fanciulla del West del 1979, Paperino e la Piccola Butterfly del 1984 e Paperonbot del 1991 con uno zio Paperone che si sogna nei panni dell'imperatore della Cina che sottopone tre indovinelli alle candidate spose, o l'uccellino Woodstock dei Peanuts che salva una gara di pattinaggio fischiettando "O mio babbino caro".

Anche quest'anno grande spiegamento di forze per la ripresa audio e video dello spettacolo, curata dal Centro di Produzione Tv Rai di Milano, con 12 telecamere in alta definizione, 40 microfoni nella buca d'orchestra e in palcoscenico, 20 radiomicrofoni dedicati ai solisti e al coro che serviranno per la trasmissione stereofonica in diretta su Radio3, con audio surround per le sale cinematografiche dove verrà trasmesso lo spettacolo e con audio surround 5.1 per la tv. Tutta la squadra di ripresa, composta da circa 50 persone tra cameraman, microfonisti, tecnici audio e video, entra in gioco progressivamente a partire da due settimane prima della prima.

A cura di Rai il collegamento tecnico con il maxischermo collocato al centro dell'Ottagono della Galleria Vittorio Emanuele II di Milano, che offre la Prima ai cittadini, oltre che con alcune sedi coinvolte nell'iniziativa sociale "La prima Diffusa" del Comune di Milano, due teatri lombardi e un carcere di Cagliari. Il canale giapponese NHK presenterà l'opera nell'ambito di un palinsesto dedicato interamente al Teatro alla Scala previsto per fine anno 2016 inizio 2017.

L'opera viene trasmessa in diretta da Radio3 e da 20 emittenti radiofoniche host della piattaforma Euroradio. "Per il mercato dell'audiovisivo è in cantiere l'uscita di un dvd prevista per il 2017 - in partnership con la casa discografica Decca".



Сomo è

Ultimo




Raccomandato