Sport

Milan, Galliani: "Supercoppa senza favoriti, a gennaio nessun grande colpo"

Milan, Galliani:

Adriano Galliani tra Supercoppa ("50% di chances per noi e la Juventus") e calciomercato: "Escludo grandi colpi".

In occasione dell'Assemblea di Lega a Milano, l'ad del Milan, Adriano Galliani, durante la conferenza stampa ha inscenato un "siparietto" con il presidente della Juventus, Andrea Agnelli. L'ad rossonero fa un conto molto semplice: "Siamo al quarto confronto con i bianconeri e come gioco non ci hanno mai messo sotto. Io mi auguro che ci sia equilibrio anche nel prossimo match, magari con lo stesso risultato dell'ultima partita e non delle prime due". Intanto - ha proseguito - siamo felici perché facciamo la seconda finale della stagione e speriamo di tornare a vincere perché dalla Supercoppa di Pechino 2011 non alziamo un trofeo. A suo avviso il campionato "non è chiuso sul piano del gioco ma le giocate dei campioni ti fanno vincere le partite, come accaduto alla Juve con Higuain contro la Roma". La nostra è una situazione molto complessa. In questo momento devo fare le trattative, devo concluderle e poi una volta concluse, devo chiedere l'autorizzazione, ma il mercato è fatto di rapidità. "E poi bisogna vendere prima di comprare", ha notato l'ad rossonero, confermando l'interesse per Riccardo Orsolini, attaccante classe '97 dell'Ascoli. E' un mancino che gioca a destra e sarebbe il sostituto ideale di Suso. Deve fare ancora molta strada, ma l'accordo Berlusconi-Galliani è sui giovani italiani. "Non so se arriverà, di certo rientra nella politica portata avanti dal sottoscritto e Berlusconi che è quella del Milan dei giovani e degli italiani".



Сomo è

Ultimo




Raccomandato