Sport

Allegri: "Per adesso è solo una discreta stagione"

Allegri:

"Ora le big si sono improvvisamente accorte dei talenti italiani". Lichtsteiner è fuori, devo trovare un terzino: Barzagli o Cuadrado o Sturaro giocano li per schierarci a 4. Gagliardini (nuovo acquisto nerazzurro, ndr) è forte, ma giocare nell'Inter a San Siro non è facile: sarà un bell'esame per lui. Mandzukic? E' difficile lasciarlo fuori, è difficile lasciar fuori Cuadrado, Sturaro, Pjanic. Ma dobbiamo migliorare noi stessi, subire meno gol. Per renderla ancora più bella dobbiamo almeno vincere il campionato, e abbiamo l'opportunità di arrivare in fondo sia in Champions che in Coppa Italia. Gli ultimi 10′ abbiamo staccato e rischiato. Possono giocare insieme, assolutamente.

Alex Sandro gioca, Cuadrado non esclude Pjanic. Da un lato è difficile, dall'altro sono sereno perché quando entrano danno grande affidabilità. Per Mandzukic parla la storia, è un giocatore di livello internazionale con grande fisicità e altrettanta tecnica. "Per la Fiorentina - ha aggiunto il tecnico bianconero - contro di noi è sempre la partita dell'anno". Dipende se giochiamo a tre o quattro, stiamo migliorando molto a 4 dietro - conclude Allegri - Dybala e Higuain devono ancora migliorare l'intesa, hanno giocato poco insieme. Il primo è recuperato dopo una tranvata sul naso, Rolando sta finendo il recupero e sta per tornare: difficilmente andranno via perché in questo momento sono utili alla squadra. Devo ancora decidere la formazione. Chiosa finale su Evra che sembra in procinto di lasciare la Juventus: "Abbiamo parlato serenamente". Stiamo aspettando la sua scelta e questo non crea problemi.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato