Intrattenimento

Dà fuoco alla ex: Gip, resta in carcere

Dà fuoco alla ex: Gip, resta in carcere”

Il legale lo ha riferito subito dopo l'udienza di convalida del fermo che si è svolta davanti al Gip del Tribunale di Messina. Secondo il gip a carico del ragazzo ci sono "gravi indizi di colpevolezza" ma non il pericolo di fuga.

Il gip al termine di una breve camera di consiglio ha convalidato il fermo e ha disposto la custodia cautelare in carcere.

Questa volta sono le immagini a parlare chiaro: Alessio Mantineo la notte tra sabato e domenica scorsi ha acquistato della benzina in una stazione di servizio della zona Sud, servendosi di una bottiglia di plastica. E la difesa della ragazza che ritiene innocente Alessio?

"Non è stato lui, mi vuole bene", ha ripetuto Ylenia dal letto dell'ospedale del Policlinico di Catania nel quale si trova ricoverata.

"Allo stato attuale si è ritenuto di attribuire più valenza alle dichiarazioni indirette rese dalla ragazza, che poi ha smentito in più occasioni, rispetto a una ricostruzione offerta dall'indagato, ma non smentita da alcun elemento oggettivo". Ma la Procura stamattina ha depositato nuovi atti ribadendo l'accusa contestata al 25enne di tentativo di omicidio pluriaggravato: contro di lui ci sarebbero le immagini di alcune telecamere che lo vedono in azione mentre entra ed esce da casa della sua ex fidanzata nell'orario in cui gli inquirenti ritengono sia stata compiuta l'aggressione.

Ieri i medici hanno parlato di condizioni stazionarie, ma anche di una ragazza molto stanca e prostrata.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato