Finanza

Equitalia, rottamazione cartelle: in due mesi già 100mila adesioni

Equitalia, rottamazione cartelle: in due mesi già 100mila adesioni”

SpecialeLEGGE DI STABILITA'Rottamazione Cartelle Equitalia: in cosa consiste?

Sarà cura dell'ente di riscossione inviare entro il 31 maggio, ai contribuenti che hanno aderito alla rottamazione delle cartelle, la comunicazione inerente l'indicazione delle somme dovute con le relative scadenze.

Sono mille 608 le richieste di rottamazione delle cartelle esattoriale di Equitalia. Una cifra che, molto probabilmente, avrà un notevole incremento, dovuto anche alla resa pubblica del modello DA1 - per la rottamazione delle cartelle Equitalia. Per chi sceglie una sola rata, la scadenza è fissata nel mese di luglio 2017; chi preferisce pagare in più rate potrà chiederne fino a un massimo di cinque.

Dopo il "pronto Equitalia" con il numero telefonico 060101 dedicato a telefoni fissi e mobili per chiarimenti, il progetto +65 per i pensionati e l'utilizzo della Pec per comunicazioni e notifiche online, sono arrivati il nuovo portale gruppoequitalia.it e l'applicazione Equiclick, alleati digitali preziosi per abbattere le file agli sportelli ed effettuare i pagamenti.

Scegliere la "definizione agevolata" conviene oppure o no?

Con la rottamazione delle cartelle Equitalia il contribuente che ha un debito con il Fisco può ravvedersi, evitando il pagamento di sanzioni e aggi di riscossione.

Sicuramente è una domanda favorevole per i contribuenti che hanno in sospeso piccoli debiti, o che sono stati condannati ad un giudizio sfavorevole contro Equitalia. Bisogna considerare che entro la fine del 2017 bisognerà aver pagato il 70% del debito. Vediamo nel dettaglio l'andamento delle domande per la rottamazione cartelle Equitalia. Resta da precisare che, non si pagheranno le sanzioni e gli interessi delle cartelle.

Secondo i dati forniti da Equitalia, circa 50 mila contribuenti si sono presentati direttamente allo sportello per avanzare la loro domanda (il 55 per cento), il 27 per cento l'ha inviata via posta elettronica certificata mentre il 18 per cento ha utilizzato l'email ordinaria.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato