Sport

Fiorentina-Juventus, Allegri mastica amaro: "Con noi fanno tutti la partita della vita"

Fiorentina-Juventus, Allegri mastica amaro:

"Nessuno poteva immaginare di poter vincere il campionato a gennaio", sottolinea subito Massimiliano Allegri, "abbiamo una gara da recuperare e possiamo sempre andare a +4". Domani è una gara complicata perché per la Fiorentina è sempre la gara dell'anno. Volevamo l'uno contro uno ma non ci siamo riusciti. Non è tanto il black out sul 2-0 è che siamo di nuovo stati raggiunti in vantaggio. Per migliorare bisogna porsi obiettivi: "subire meno gol, gestire meglio la partita difendendo meglio quando non si ha la palla". Poi sul 3-1 abbiamo staccato e non mi è piaciuto. Barzagli ha giocato due partite dopo il rientro dall'infortunio, Lichtsteiner è fuori per squalifica, e devo trovare uno tra lo stesso Barzagli, Cuadrado o Sturaro che mi facciano il terzino per giocare a quattro. Già, perchè la Juventus delle ultime uscite ha fatto vedere passi in avanti sul piano del gioco, ma preoccupanti regressioni sul piano della gestione della partita, cosa fin'ora in cui era stata maestra assoluta. Difficile lasciare fuori Mandzukic? La Fiorentina è incostante, spesso è una squadra grigia quasi triste, l'allenatore - per altro bravo, Paulo Sousa, ma anche un mezzo separato in casa - non è propriamente un trascinatore, e però è una squadra che ha talento e giovani bravissimi. Dybala? Deve rimanere sereno, anche questa sera ha avuto buone occasioni: "quest'anno sa anche lui che è più difficile, ha più responsabilità e confermarsi non sarà semplice". Dobbiamo migliorare e non abbassare mai la guardia, anche quando tutto va al meglio. Al contratto non penso: io penso a migliorarmi e a giocare, per un futuro ancora più roseo, si spera un giorno anche in Nazionale. Stiamo migliorando molto a quattro dietro.

Allegri ha concluso parlando della sfida dei quarti di Coppa Italia col Milan, : "La Juve è più forte, ma nella partita secca può essere difficile".

Sull'ipotesi di partenza di Evrà, il tecnico bianconero ha detto: "Mi ha parlato, sta valutando e sta aspettando, ma non dà problemi e non crea turbative".



Сomo è

Ultimo




Raccomandato