Sport

Giornata della memoria, a Trani si proietta "Rinascere in Puglia"

Giornata della memoria, a Trani si proietta

"Il Giorno della Memoria costituisce l'occasione, ogni anno, per tenere vivo il ricordo di quanta inumanità abbia caratterizzato l'Olocausto, di quanto orrore, efferatezza, crudeltà abbia animato il governo nazista della Germania, condannando a morte un intero popolo".

Una grande stretta di mano tra associazioni, partiti e liberi cittadini, riuniti dal comune intento di commemorare le vittime dei tragici accadimenti dell'Olocausto, che si concluse il 27 gennaio del 1945 con la liberazione di Auschwitz e che vide tante vite consumarsi inutilmente, avrà luogo simbolicamente ad Orte Scalo. Alle 10 seguirà un'analoga cerimonia nel cortile della già Provincia in Corso Garibaldi presso la targa commemorativa del 'Giorno della Memoria' e subito dopo, nella sala consiliare dell'ente soppresso saranno consegnate le medaglie d'onore.

"Il 27 gennaio e' la giornata indetta per ricordare la Shoah, le leggi razziali, la persecuzione dei cittadini per lo più ebrei: e' importante non solo ricordare i fatti storici ma soprattutto cercare di capire - ha detto il consigliere Rachele Martino-".

Tra gennaio e febbraio per tutte le classi delle scuole secondarie di primo e secondo grado, sono in programma visite guidate ai luoghi della città significativi per la deportazione pordenonese come l'area delle ex caserme in Via Montereale, l'albergo Moderno, il Castello che ospita il carcere, le 'casermette' di Via Molinari dove sarà proiettato un filmato realizzato dall'Aned. Successivamente, i materiali saranno allestiti anche in altre scuole del Comune, in accordo con l'Istituto Tabarrini.

Quest'anno il tema è la Shoah vista dai bambini e raccontata ai bambini: si inizia con un dialogo fra Massimo Fusillo, referente della rettrice per le attività culturali, e Lia Tagliacozzo, esperta di cultura ebraica e autrice di libri per ragazzi, che ha appena pubblicato Il mistero della buccia d'arancia, romanzo per bambini sulla memoria della Shoah.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato