Salute

Meteo, nuova botta artica: arriva Burian e porta ancora freddo e gelo

Meteo, nuova botta artica: arriva Burian e porta ancora freddo e gelo”

Una nuova ondata di gelo si sta avvicinando all'Italia.

Nella notte tra Venerdì e Sabato le possibilità per assistere a nevicate a quote collinari sono altissime: verremo da una giornata calda, umida e piovosa, dunque Roma molto difficilmente vedrà qualcosa (al limite grandine, gragnola o neve tonda sul finire degli eventi), mentre per i Castelli Romani, la Sabina ed il viterbese potrebbe vedersi la prima neve grazie ad un importante tracollo delle temperature, con fenomeni di tipo post-frontale, ovvero dopo il passaggio del fronte temporalesco principale, che si avrà per l'appunto nelle ore precedenti.

Domenica la bassa pressione scivolerà verso il Tirreno e continuerà a condizionare l'evoluzione meteo isolana inviando nuovi corpi nuvolosi con precipitazioni sparse, stavolta concentrate soprattutto sui settori orientali, e nevicate a partire dai 400 metri.

Si suppone che il batterio della Xylella, proveniente dal Sud-America dove le temperature sono tutt'altro che fredde, muoia quando la colonnina di mercurio scende ai livelli dello zero ma, essendo "ospite" del sistema linfatico degli ulivi - come di altre piante - seguirà il ciclo vitale dell'albero.

Il maltempo interesserà anche il resto del centro e il sud con neve sopra i 200/400 metri. Migliora al Nordovest, ancora piogge al Nordest con neve possibile fino in pianura dalla sera o tutt'alpiù mista a pioggia. Venti di libeccio fino a moderati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies leggi l'informativa estesa.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato