Esteri

Politici spiati: anche Renzi e Draghi

Politici spiati: anche Renzi e Draghi”

"Francesca Maria Occhionero, 49 anni, residente a Londra ma domiciliata a Roma: è lei ad essere stata arrestata insieme al fratello Giulio nell'ambito dell'operazione "Eye Pyramid". Nei confronti dei due fratelli, gli investigatori del Cnaipic (Centro nazionale anticrimine informatico della Polizia per la protezione delle infrastrutture critiche) hanno acquisito "concreti elementi probatori in merito ad attività criminali da loro pianificate e condotte", consistenti nella gestione di una botnet con finalità di cyberspionaggio in danno di istituzioni e pubbliche amministrazioni, politici di spicco, studi professionali e soggetti di rilievo nazionale. Grazie a una rete di computer preliminarmente infettati tramite la diffusione di un malware denominato Eyepiramid (dal quale prende anche il nome l'operazione), i due hanno per anni acquisito dalle numerosissime vittime, notizie riservate, dati sensibili, informazioni, gelosamente custodite su impianti informatici statunitensi, ora sequestrati dagli operatori della Postale, con l'aiuto dei colleghi della Cyber Division dell'Fbi e che consentiranno di accertare quali e quanti dati siano stati illecitamente sottratti.

Il pm Eugenio Albamonte, dopo l'arresto, ha spiegato che gli Occhionero penetravano in siti istituzionali protetti e accedevano a profili privati in modo abusivo, per sottrarre informazioni da rivendere o creare disagi. Fra le vittime del crimine informatico ci sarebbero anche l'ex presidente del Consiglio Matteo Renzi ed il presidente della Bce Mario Draghi. Spiati anche i portali di istituzioni come Camera, Senato, ministeri degli Esteri e dell'Istruzione, la Banca d'Italia, la Regione Lombardia. Tra gli 'spiati' dall'organizzazione figurano anche Matteo Renzi e Mario Draghi. Tra questi l'ex premier Mario Monti, l'ex Governatore della Banca d'Italia Fabrizio Saccomanni, dell'ex comandante Generale della GUardia di Finanza, Saverio Capolupo. I due fratelli sono accusati, tra l'altro, di aver tentato di hackerare il sistema informatico dell'Ente nazionale dell'aviazione civile, sempre attraverso il virus EyePyramid. Accesso pure alle mail di Daniele Capezzone.

Le autorità hanno smantellato una centrale di cyberspionaggio che per anni ha raccolto notizie riservate e dati sensibili. Ma cosa può spingere due professionisti a darsi allo spionaggio? L´indagine ha permesso anche di ricostruire un complesso scenario fatto di societa' "a scatole cinesi" nazionali e straniere, usate come paravento per l´acquisizione, in via anonima, di servizi informatici all´estero. È molto probabile, inoltre, che questa vicenda "non sia un'isolata iniziativa dei due fratelli ma che, al contrario, si collochi in un più ampio contesto dove più soggetti operano nel settore della politica e della finanza secondo le modalità" degli Occhionero.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato