Sport

Saldi Inter. Pioli: "Dobbiamo sfoltire ancora la rosa"

Saldi Inter. Pioli:

E' questa la mission che si propone Stefano Pioli alla vigilia della gara casalinga contro i clivensi nell'anticipo valido per la 20^ giornata di Serie A. Diventa un'arma in più, da usare in un gennaio decisivo e che l'Inter spera di chiudere con una collana di 7 vittorie consecutive, così da arrivare carica allo scontro del 5 febbraio con la Juventus. Tanti complimenti a Gagliardini: "E' pronto per giocare sia fisicamente che psicologicamente".

"I fattori che possono determinare il valore di una squadra sono fisicità e tattica, perché il calcio è fatto di palle inattive, contrasti, lotta. La società lo sa e sta lavorando per sfoltire la rosa".

Sta puntando su una squadra più fisica? Una squadra deve avere tutte queste qualità.

Quanto credete alla Champions League? "Il nostro futuro non dipende solo da noi, ma la partita di domani sì". Siamo solamente a metà percorso e abbiamo ancora tanto da fare.

Il tecnico nerazzurro Stefano Pioli è intervenuto nella consueta conferenza stampa ed ha così parlato del prossimo match: "È una squadra che sbaglia poche partite in una stagione".

Il Chievo non sta attraversando un buon momento, ma Pioli avverte: "Dovremo stare attenti ed essere lucidi". L'anno scorso per il terzo posto sono serviti 80 punti e sara' dura. "Noi dobbiamo pensare a vincere gara dopo gara, poi alla fine tireremo le somme".

Qual è il ruolo più adatto per Gagliardini?

"Gagliardini? Ha il senso della posizione, qualità importantissima per una centrocampista". Uno come lui non ha problemi di moduli, conta il movimento e lo spazio da occupare. Ora stiamo giocando a tre centrocampisti.

Possiamo migliorare nella continuità dei 95′. "Dobbiamo concedere meno agli avversari".

Domani Medel scenderà in campo dal 1'?

Medel è recuperato: "Sarà convocato, poi domani valuterò". "Saranno decisivi tutti i mesi".

"I giocatori sanno che ogni partita è difficile, chi pensa che domani sia facile sarà sorpreso. Sarà importante per il futuro dell'Inter". E' più difficile spiegare un 4-3-3 rispetto a un 4-2-3-1 o scegli il modulo per le caratteristiche?

Non vogliamo un solo giocatore ad aiutare Icardi. Ci sarà spazio per tutti. Gabigol serve andare in prestito? "Nella fase offensiva siamo in sette. Tutti hanno le stesse possibilità di giocare". "Se resti? Ho detto che sono contento dei giocatori che ho, quindi... sono contento così".

"A livello di compattezza c'è da migliorare, poi possiamo far meglio dal punto di vista del gioco".



Сomo è

Ultimo




Raccomandato