Finanza

Tessere fantasma, la Cisl commissaria la categoria degli statali

Tessere fantasma, la Cisl commissaria la categoria degli statali”

L'esecutivo Fp Cisl ha indicato come commissario per la federazione Maurizio Petriccioli, attuale segretario confederale della Cisl.

A ballare circa 70mila tessere 'fantasmà, su 303mila dichiarate e che facevano della Fp la seconda categoria della confederazione subito dopo la Fisascat, quella del commercio. Secondo quanto si apprende da fonti sindacali la votazione, che si è svolta nella nottata dopo una riunione fiume, si è conclusa con 44 sì a favore del commissariamento e 16 contrari.

La Cisl ha commissariato il suo sindacato del pubblico impiego. A deciderlo, il comitato esecutivo del sindacato riunito ieri a Roma.

A terremotare i vertici della categoria la violazione delle norme di tesseramento e contributive con cui si sarebbero gonfiati i dati sulle iscrizioni al sindacato dei lavoratori pubblici come accertato da una indagine interna alla Cisl che aveva messo sotto esame in questi mesi più di 70 federazioni territoriali della stessa categoria di cui solo 7 sarebbero risultate in regola con le norme interne sul 'reclutamento'. Ispezioni che sarebbero partite a seguito delle decisioni prese nell'assemblea organizzativa del 2016 per fare pulizia su tesseramento e bilanci delle diverse categorie. A livello territoriale con Faverin sarebbero schierati i sindacalisti della Sicilia, del Friuli, del Molise e dell'Abruzzo. Vedremo nei prossimi giorni se il commissariamento della Fp Cisl avrà delle ripercussioni sulla trattativa per il rinnovo dei contratti statali che dovrà andare avanti tra governo e parti sociali per arrivare all'aumento degli stipendi dei dipendenti pubblici, stipendi che sono bloccati da sette anni.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato