Italia

Agli Champs Elysees, ucciso un agente e l'aggressore

Agli Champs Elysees, ucciso un agente e l'aggressore”

Due agenti di polizia sono stati uccisi. Anche la rete Bfmtv sostiene che testimoni riferiscono di due aggressori. Secondo alcuni media avrebbe scritto su Telegram che voleva uccidere dei poliziotti.

Dalla diretta video di BFM si evince che numerosi agenti di polizia muniti di scudi sono schierati sugli Champs Elysées, dove sono presenti decine di camionette delle forze di sicurezza. Per il quotidiano Le Figaro il "secondo attentatore è in fuga". L'operazione di polizia per rintracciarlo è ancora in corso. L'uomo che ha aperto il fuoco contro la polizia sugli Champs Elysées è stato "neutralizzato", dice la prefettura di polizia di Parigi. Sono morti due poliziotti e un assalitore. Chiuse per precauzione la stazione della metropolitana Franklin Roosevelt e George V.

Il terrore si riappropria di Parigi mentre sulla tv francese gli 11 candidati alle elezioni presidenziali pronunciano il loro ultimo appello. Colpi d'arma da fuoco sono stati uditi sugli Champs-Élysées, il viale simbolo della capitale francese.

Un secondo assalitore è in fuga. Questo il motivo per il quale tutta la zona resta blindata, accessibile soltanto alla polizia. Diversi i cecchini sui tetti mentre un paio di elicotteri stanno sorvegliando la zona. Il killer è rimasto a sua volta ucciso dagli agenti prima che riuscisse a fuggire.

Le unità anti-terrorismo sono sul posto e stanno raccogliendo informazioni su quanto accaduto e conducono già l'indagine, una circostanza che può far pensare che un'altra delle notizie circolate, la rapina a mano armata, potrebbe essere stata scartata.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato