Salute

Inchiesta Torre piloti: agli arresti due ingegneri Rina

Inchiesta Torre piloti: agli arresti due ingegneri Rina”

"Allo stato non abbiamo sufficienti informazioni a supporto dell'adozione di provvedimenti disciplinari nei confronti dei colleghi".

I due ingegneri, quindi, non sono stati licenziati e nemmeno sospesi dall'azienda di certificazioni, che ha sede in via Corsica a Carignano.

Due funzionari del Registro navale italiano sono stati arrestati dalla Guardia di Finanza di Genova nell'ambito di un'inchiesta, coordinata dalla locale Procura, su presunte irregolarità nei certificati per navi e traghetti rilasciati dal Rina. Gli ingegneri del Rina finiti agli arresti domiciliari sono Marco Benzi e Giorgio Ceroni. Secondo l'accusa, a seguito del riscontro di avarie o incidenti il Rina rilasciava certificati con prescrizioni per far viaggiare le navi in sicurezza. Sono in totale 35 le persone indagate. In particolare i due ingegneri non avrebbero certificato le anomalie sulla Jolly Nero, la nave che abbatté la Torre Piloti del porto di Genova, e rilasciato false certificazioni in generale per le navi della compagnia Messina.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato