Sport

Qui Juventus, Marotta svela chi allenerà la squadra nei prossimi anni

Qui Juventus, Marotta svela chi allenerà la squadra nei prossimi anni”

E poco dopo il triplice fischio finale ieri sera l'amministratore delegato Beppe Marotta ha raccontato a Premium Sport la trattativa che lo portò all'acquisto di Paulo Dybala.

" La soddisfazione è grande e c'è la consapevolezza di aver meritato la qualificazione. Sapevamo di avere fra le mani un grande talento".

IIL SEGRETO - l segreto della Juventus, secondo l'ad, è "la forte mentalità internazionale cresciuta sia nella società che nei giocatori".

Ora vietato fermarsi: "L'impresa compiuta, se non arriveremo sul podio, essere passati non conterà nulla - avvisa Marotta - E vogliamo superare gli ultimi due ostacoli salendoci da vincitori". Ci sarà uno sforzo importante, abbiamo un mese altrettanto importante per lo scudetto. "Dopo Calciopoli questa mentalità era scomparsa, poi con l'arrivo di Andrea Agnelli anno dopo anno siamo cresciuti fino a tornare tra le prime 5-6 squadre d'Europa". Oggi compito dell'allenatore è essere anche gestore di uomini, curare l'aspetto psicologico, inculcare la giusta mentalità e in questo è stato molto bravo.

Tutti i diritti di utilizzazione economica previsti dalla legge n. 633/1941 sui testi da Lei concepiti ed elaborati ed a noi inviati per la pubblicazione, vengono da Lei ceduti in via esclusiva e definitiva alla nostra società, che avrà pertanto ogni più ampio diritto di utilizzare detti testi, ivi compreso - a titolo esemplificativo - il diritto di riprodurre, pubblicare, diffondere a mezzo stampa e/o con ogni altro tipo di supporto o mezzo e comunque in ogni forma o modo, anche se attualmente non esistenti, sui propri mezzi, nonché di cedere a terzi tali diritti, senza corrispettivo in Suo favore. "Quando due realtà si trovano di comune accordo, mi sembra secondario il problema di proseguire". Mentre su Dybala: "E' un campione, ma il merito va dato a tutta la rosa".

Infine Dybala, protagonista di una grande annata: "Ci sta rendendo orgogliosi della scelta fatta, inizialmente criticata".



Сomo è

Ultimo




Raccomandato