Italia

A scuola 0-6 anni 12 vaccini obbligatori, c'è anche la varicella

A scuola 0-6 anni 12 vaccini obbligatori, c'è anche la varicella”

I vaccini saranno obbligatori, pena la non iscrizione a scuola, nella fascia di età da 0 a 6 anni, ossia in nidi e asili.

Nuovo scontro sull'età per l'obbligo delle vaccinazioni per l'iscrizione a scuola: il ministro della Salute, Lorenzin (nella foto sotto), chiede che l'obbligatorietà sia estesa da 0 a 10 anni, includendo nidi, materne e scuole elementari. Si è trattato fino all'ultimo, con la mediazione della sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi, per comporre due diverse visioni all'interno del governo, rispettivamente quelle delle ministre della Salute, Beatrice Lorenzin, e dell'Istruzione, Valeria Fedeli. "Superare le difformità a livello regionale e dare un'unica linea di indirizzo - ha detto la Lorenzin -".

Se i politici - giustamente - discutono, la comunità scientifica non ha dubbi: è necessario intervenire per ripristinare i livelli di copertura vaccinale e garantire così la salute pubblica (come si vede anche dalla mappa dei vaccini costruita da Wired). L'obbligo riguarda quindi nido e asilo, ai quali si potranno iscrivere i propri figli solo se vaccinati. I vaccini obbligatori diventano inoltre 12. Malgrado tutte le attività di sensibilizzazione e di offerta attiva svolte in questi anni con estrema abnegazione e professionalità dai servizi di prevenzione e dai pediatri, malgrado anche gli interventi sanzionatori degli anni scorsi che non hanno sortito alcun effetto.

L'obbligo di vaccinarsi riguarderà i bambini dai zero ai sei anni, frequentanti, che, se non in regola, saranno impossibilitati a iscriversi al sistema scolastico. "E il controllo avviene ogni anno, non una tantum" ha concluso. Queste le novità introdotte dal decreto legge in tema di vaccini approvato dal Consiglio dei ministri.

"Oggi non siamo in un'emergenza, altrimenti il ministro della Sanità agirebbe attraverso delle ordinanze, ma vogliamo evitare di andare in quella direzione, prendiamo delle misure", ha aggiunto. "Nel percorso scolastico si interviene per verificare che la copertura sia avvenuta per mettere in campo una serie di misure stringenti nei confronti della famiglia che mettano in sicurezza la comunità scolastica".

"Tu arrivi alla scuola, tutta la scuola dell'obbligo, 0-16, al momento dell'iscrizione devi presentare il libretto con tutte le vaccinazioni, non come accade ora che basta un'autocertificazione e nessuno verifica".



Сomo è

Ultimo




Raccomandato