Italia

Rolex e favori agli armatori. Indagati sottosegretaria Vicari e Crocetta

Rolex e favori agli armatori. Indagati sottosegretaria Vicari e Crocetta”

Avviso di garanzia anche all'ex deputata Marianna Caronia, candidata al consiglio comunale di Palermo che avrebbe ostacolato la nomina di un consulente non gradito a Morace (Giuseppe Prestigiacomo) inducendo anche il M5S ad assumere una posizione contraria alla nomina. Secondo la Procura di Palermo, Vicari avrebbe introdotto un emendamento legislativo che abbassava l'Iva sui trasporti marittimi facendo risparmiare milioni a Morace.

L'inchiesta Mare Monstrum ha visto finire in carcere l'armatore titolare della Liberty Lines Ettore Morace, ai domiciliari Girolamo Fazio, deputato dell'Ars e candidato a sindaco di Trapani e il braccio destro dell'assessore regionale ai Trasporti Giuseppe Montalto.

Il sottosegretario alle Infrastrutture Simona Vicari (Ap) è indagata per corruzione nell'ambito dell'indagine che ha portato all'arresto, tra gli altri, dell'armatore Ettore Morace e del candidato sindaco a Trapani Girolamo Fazio. "L'inchiesta parte da un atto coraggioso di un funzionario regionale, subentrato a quello che aveva curato l'emissione dei bandi che avevano favorito Morace, che si è aperto a una totale collaborazione con gli inquirenti", ha dichiarati il procuratore Dino Petralia.

"Abbiamo scoperto un connubio sistemico finalizzato alla corruzione tra imprenditoria e politica". "L'armatore è entrato in contatto anche con un esponente politico di rilievo nazionale che, attraverso un intermediario, si sarebbe speso per l'approvazione di un emendamento che doveva ridurre l'Iva sui trasporti marittimi dal 10 al 4 per cento". In cambio i due politici avrebbero ricevuto due Rolex, uno dei quali e' stato restituito.

Nell'indagine spunta anche il nome di un carabiniere del Ros, Orazio Gisabella, che avrebbe fatto assumere la figlia in una società dei Franza in cambio di aver fatto proprio un esposto su presunti illeciti della Liberty Lines. Tutti sapevano che la gara vinta da Morace era sovradimensionata. Oggi è scoppiata la bomba. Inoltre Fazio, in qualità di deputato, ha difeso gli interessi dell'armatore e ha esercitato pressioni nei confronti della dirigente del servizio, Maria Piazza.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato