Sport

Serie A Lazio, Inzaghi: "Non penso alla Juventus, battiamo tutti i record"

Serie A Lazio, Inzaghi:

Luis Alberto. "Penso che sia un giocatore di grandissima qualità e quantità".

"Qualcuno potrà rifiatare, poi vedremo". Per me sono tutti sullo stesso piano e l'ho dimostrato sul campo. "Tutti ci hanno portato in Europa League e in finale di Coppa Italia". "A Roma resterannoMarchetti, Milinkovic-Savic e De Vrij che hanno avuto qualche problema dopo la Samp". Essere paragonato a Maestrelli, invece, mi fa tanto piacere. "Hanno interpretato ogni partita come avevamo chiesto, non era facile".

Finora ha ottenuto il massimo dalla Lazio? "L'abbiamo meritato sul campo".

Fondata dal Dott. Giuseppe Spinelli nel 1999, nel corso del tempo l'Associazione è cresciuta ed è diventata un punto di riferimento importante per i malati e anche per gli operatori sanitari; negli anni, infatti, si è verificato un aumento costante delle richieste di assistenza che nel 2016 hanno raggiunto quota 1170. "Tanti record e tante cose che testimoniano la bella stagione che abbiamo fatto".

La sfida di apertura della 36ª giornata del campionato di Serie A sarà quella tra Fiorentina e Lazio, che andrà in scena all'Artemio Franchi sabato pomeriggio alle ore 18.00, match di cui vi proponiamo quote e pronostico. "Siamo stati la squadra più continua". La Juve? Ci penseremo soltanto dopo. Prima faremo la gara nel migliore dei modi, siamo in uno stato fisico ottimale.

Djordjevic. "E' un giocatore che ho voluto trattenere qui e che gode della mia stima. Ha pagato una stagione strepitosa di Immobile ma domani giocherà". Anche lui è uno di valore. "Domani giocherà, il suo minutaggio ristretto è dovuto alla stagione straordinaria di Immobile".

"Ci speravo, era la mia volontà". Abbiamo dato soddisfazione ai tifosi, è un motivo d'orgoglio. Ho un grandissimo staff, lavoriamo tutti insieme tutti i giorni.

TABU' BIANCONERO - Massimiliano Allegri e Maurizio Sarri sono i modelli? Cerco sempre di guardare tutto quello che ruota intorno al calcio, in Italia e all'estero. Ho voglia di crescere. La fortuna è avere un gruppo che mi segue sempre. "Ora nessuno dice più niente, stiamo crescendo evidentemente".

Quanto ci tiene la Lazio a centrare i record possibili?

"Ci teniamo tantissimo, vogliamo consolidare il quarto posto, abbiamo 5 punti sull'Atalanta". Da calciatore ha giocato contro le Aquile con le maglie di Juventus, Inter e Parma, ma i risultati non sono incoraggianti per il portoghese: un successo, due pari e tre debacle. Da gennaio ha cambiato marcia e ritmo, si allena bene, avrà le sue occasioni. Domani partirà dall'inizio e dovrà stare tranquillo. Per quello che riguarda Paulo Sousa, da allenatore il bilancio è negativo: una vittoria e due sconfitte.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato