Sport

Atalanta, parla Percassi: "Conti via solo alle nostre condizioni"

Atalanta, parla Percassi:

Mario Giuffredi, che segue gl'interessi del giovane, è stato molto diretto e ha anzi "minacciato" il club: "Non possono tarpargli le ali e Gasperini non deve porre veti alla sua cessione: cosa avrebbe fatto lui se gli avessero fatto un'offerta di dieci volte in più rispetto al suo contratto [Conti guadagna intorno ai 250 mila euro l'anno]?" E poi c'è Petagna, che ha chiesto di rimanere qui: lui è completamente nostro, ma il Milan ha una percentuale sulla vendita che va a scalare di anno in anno. La settimana prossima avremo un incontro con Fassone. Penso che arriveranno un difensore di esperienza, un centrocampista con certe caratteristiche e un esterno. Finora abbiamo preso giocatori di 20-23 anni, nazionali, muovendoci con grande anticipo. L'operazione dovrebbe costare ai rossoneri circa 20 milioni di euro. Ma, al momento, un'idea precisa in direzione di uno dei tre portieri non c'è.

La nuova proposta sembrerebbe aver convinto la dirigenza bergamasca, che sarebbe quindi propensa ad accettare e porre fine ad una situazione che negli ultimi giorni si era fatta quantomeno spinosa.

"Il ciclo di Conti a Bergamo è finito, con l'Atalanta dopo qualche diatriba ci siamo chiariti".

È durato fino alle 21.50 ieri sera l'incontro avvenuto negli studi del presidente Percassi tra i vertici di Atalanta e Milan per decidere del futuro di Andrea Conti.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato