Salute

Giornata mondiale del rifugiato: le iniziative in calendario nella provincia di Arezzo

Giornata mondiale del rifugiato: le iniziative in calendario nella provincia di Arezzo”

Lamezia Terme - Il 20 giugno si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale del Rifugiato, l´appuntamento annuale voluto dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla condizione di milioni di rifugiati e richiedenti asilo.

Ai dipinti, esposti integralmente, saranno affiancate delle fotografie prodotte dal fotografo Riccardo Bandiera, incaricato di documentare le varie fasi del progetto, e l'iter che ha portato al risultato finale, con l'intento non solo di rendere "leggibile" la dimensione progettuale e fattiva degli elaborati, ma anche di aiutare il fruitore a percepire il clima in cui il lavoro si è svolto ed avvicinarlo alla quotidianità della vita dello SPRAR.

La mattinata di formazione, che sarà aperta alla partecipazione della stampa, sarà utile per comprendere meglio il vissuto e le aspettative di chi giunge in Italia e viene inserito in un progetto S.P.R.A.R., e sarà costellata dalle testimonianze di chi da rifugiato vive oggi a Lecce. Quest'anno vogliamo che la gente incontri e conosca i loro nuovi vicini di casa, ne scopra i talenti e la generosità.

Il comitato territoriale Arci della provincia di Lecce organizza per il 20 giugno al Parco della Chiesetta Balsamo, nel quartiere San Pio di Lecce, la "Giornata del rifugiato". L'Unhcr insieme all'Associazione Italiana Calciatori e Liberi Nantes, con il sostegno di AS Roma, organizza una partita amichevole tra una squadra di stelle del calcio e dello spettacolo e la Liberi Nantes, squadra di richiedenti asilo e rifugiati, in un incontro che vuole essere simbolo dell'integrazione possibile attraverso lo sport. Il 18/06 ore 17.00 presso lo Stadio Tre Fontane a Roma. La manifestazione è organizzata in collaborazione con l'Associazione Anelli Mancanti e Oxfam Firenze.

"Il progetto SPRAR, in capo al Comune di Vicenza e con soggetti attuatori la cooperativa Cosmo s.c.s. e l'associazione Centro Astalli Vicenza, prevede l'accoglienza nel nostro Comune di 50 richiedenti asilo e rifugiati; abbiamo, inoltre, un progetto SPRAR per 10 minori stranieri non accompagnati - ha sottolineato l'assessore alla comunità e alle famiglie Isabella Sala -". Per questo motivo chiediamo alle persone di mostrare solidarietà ai rifugiati incontrandoli durante una giornata di "porte aperte" dei centri di accoglienza. A bordo ci sono 751 uomini, 160 donne, undici delle quali in stato di gravidanza, e 185 minorenni. "Come Federazione di chiese che opera a Lampedusa dal 2014 - conclude Naso - siamo già impegnati nell'organizzazione di una conferenza internazionale che si svolgerà intorno al 3 ottobre, anniversario della morte di 368 migranti a poche miglia dalle coste dell'isola".



Сomo è

Ultimo




Raccomandato