Italia

L'Isis rivendica autobomba a Baghdad, oltre 10 morti

L'esplosivo è stato piazzato in una macchina lasciata parcheggiata.

Il primo attacco è stato congegnato in funzione del Ramadam: il periodo sacro è cominciato da pochi giorni ed obbliga i fedeli a rispettare un rigoroso digiuno della durata di un mese che si svolge durante le ore diurne, quindi, nelle prime ore serali tutti i musulmani si affollano nei luoghi di ristoro per rifocillarsi. Le immagini di una telecamera a circuito chiuso hanno ripreso il momento, confermando che il viale era molto trafficato al momento dell'esplosione. L'attentato è stato rivendicato dal sedicente Stato islamico. "Entrambi i Paesi mantengono, a tal fine, una stretta cooperazione e si coordinano per farla finita con l'Isis". Ma ammettono, anche, che il gruppo islamista aumenterà probabilmente gli attentanti in seguito alle sconfitte militari.

Almeno 9 persone sono state uccise e 36 ferite stamane in un nuovo attentato compiuto con un'autobomba a Baghdad, dopo quello che la notte scorsa ha provocato 15 morti davanti ad una gelateria. I morti questa volta sono stati nove e trentasei i feriti. Secondo fonti della sicurezza l'esplosione di stamane è avvenuta davanti alla direzione del servizio pensionistico statale presso e tra le vittime vi sono anche bambini.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato